logo top melon

Melone
Retato

tradizione e gusto

melone retato

Quando si parla genericamente di melone, si fa indubbiamente riferimento al Cantalupo: il melone italiano per eccellenza. Di forma ovale, con buccia caratterizzata da retinatura pronunciata e continua, interrotta regolarmente da meridiane di colore verde quasi a guidarci già sulle “fette” che degusteremo. Appena tagliato, i caratteristici profumi emanati dalla polpa giallo-arancio sono sinonimo di freschezza e gusto. La selezione varietale che proponiamo si distingue per tipologia di polpa: croccante, succosa o morbida, garantisce sempre dolcezza e sapore inconfondibili.

Caratteristiche del Melone retato

Buccia ben retata, con o senza solcatura (meridiani) della fetta, di colore variabile dal giallo al verde più o meno intenso. La polpa si presenta di colore arancio intenso fino al salmone chiaro. La polpa, salmone o arancio, è interessante per qualità, aroma e grado zuccherino. 

Curiosità del melone retato

Esistono diversi modi di chiamare il melone in Italia: nel Sud Italia viene chiamato il “baciro” e il “melone da pane”, ad esempio in Puglia localmente vengono chiamati “caroselli” e “barattieri”, i cui frutti sono consumati immaturi, crudi in insalata o per accompagnare primi piatti. In Toscana il “popone” e al nord il “melone”.

Melone Charentais

Il melone Charentais si distingue per l’eleganza di presentazione dei suoi frutti. La caratterizzazione risiede nella sua forma, perlopiù tondeggiante e dal calibro più contenuto rispetto al retato classico. Le varietà che abbiamo selezionato si presentano con buccia meno spessa, retatura meno pronunciata seppur ben evidente e solcature della “fetta” di colore verde e distinguibile. Completa il quadro una polpa dal colore arancio intenso molto dolce, succosa e da un profilo aromatico più complesso ed estremamente gradevole al gusto.

Consigli utili

Come scegliere il melone?

Il picciolo deve avere delle piccolissime crepe e un colore tra il giallo e il verde.

Come conservare il melone?

Il melone deve essere conservato in ambienti freschi o in frigorifero, evitando di metterlo a contatto con le pareti di quest’ultimo.

Melone Liscio

Melone Gialletto

Anguria Midi

Zucchine

Brassiche